l’Ocio giulivo

Cari amici, in considerazione delle regole imposte dall’essere entrati in zona “arancione”, poi “rossa”, poi di nuovo “arancione” noi de l’Ocio Giulivo abbiamo sospeso la nostra attività e abbiamo deciso di non effettuare il servizio da asporto. Questo perché noi riteniamo che il servizio e la missione di un ristorante come il nostro sia quella di permettere ai propri clienti un’esperienza “a tutto tondo”, fatta di cibo, di atmosfera, di servizio, di incontro, di calore, di sensazioni che leghiamo ad un luogo che fa da cassa di risonanza al cibo. Rispettiamo la scelta di altri ristoratori, ma abbiamo deciso, anche se a malincuore, di sospendere momentaneamente la nostra attività. Ciò probabilmente durerà finché non ci permetteranno di riaprire per le cene. Nel frattempo ci dedicheremo ai mille impegni legati alle nostre aziende. Stiamo raccogliendo le olive e imbottigliando il nostro olio nuovo, socializziamo le oche appena arrivate, capostipiti speriamo del nostro allevamento, che ci daranno uova e carne per la nostra cucina. Coccoliamo il nostro vino e sperimentiamo nuovi piatti. In attesa che il mondo torni ad essere un meraviglioso luogo da scoprire in libertà. A presto! Se volete aggiornamenti sulla prossima riapertura de L’ocio Giulivo usate la nostra form di iscrizione alla newsletter, che trovate in fondo alle pagine del sito.

Intanto, magari, date un’occhiata ai nostri menù mensili!

Cari amici, in considerazione delle regole imposte dall'essere entrati in zona "arancione", poi "rossa", poi di nuovo "arancione" noi de l'Ocio Giulivo abbiamo sospeso la nostra attività e abbiamo deciso di non effettuare il servizio da asporto. Questo perché noi riteniamo che il servizio e la missione di un ristorante sia quella di permettere ai propri clienti un'esperienza "a tutto tondo", fatta di cibo, di atmosfera, di servizio, di incontro, di calore, di sensazioni che leghiamo ad un luogo che fa da cassa di risonanza al cibo. Rispettiamo la scelta di altri ristoratori, ma abbiamo deciso, anche se a malincuore, di sospendere momentaneamente la nostra attività. Ciò probabilmente durerà finché non ci permetteranno di riaprire per le cene. Nel frattempo ci dedicheremo ai mille impegni legati alle nostre aziende. Stiamo raccogliendo le olive e imbottigliando il nostro olio nuovo, socializziamo le oche appena arrivate, capostipiti speriamo del nostro allevamento, che ci daranno uova e carne per la nostra cucina. Coccoliamo il nostro vino e sperimentiamo nuovi piatti. In attesa che il mondo torni ad essere un meraviglioso luogo da scoprire in libertà. A presto! Se volete aggiornamenti sulla prossima riapertura de L'ocio Giulivo usate la nostra form di iscrizione alla newsletter, che trovate in fondo alle pagine del sito.